Reddito di cittadinanza


Il Reddito di Cittadinanza (RdC) è un sostegno economico finalizzato al reinserimento nel mondo del lavoro e all’inclusione sociale. Il Reddito di Cittadinanza viene erogato ai nuclei famigliari che, al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata dell’erogazione del beneficio, risultano in possesso di determinati requisiti economici, di cittadinanza e di residenza. Il beneficio viene erogato attraverso una carta di pagamento elettronica ed è condizionato alla Dichiarazione di Immediata Disponibilità al lavoro (DID) e alla successiva sottoscrizione del Patto per il lavoro presso il Centro per l’impiego.

Nel caso in cui nel nucleo famigliare non siano presenti componenti disoccupati da meno di due anni è invece prevista la sottoscrizione del Patto per l’inclusione sociale. Questi patti possono prevedere l’adesione a un percorso finalizzato di accompagnamento, inserimento lavorativo e inclusione sociale con attività finalizzate di riqualificazione professionale o al servizio della comunità. Il Reddito di Cittadinanza decorre dal mese successivo a quello di presentazione della domanda e ha la durata massima di 18 mesi, trascorsi i quali può essere rinnovato, previa sospensione di un mese.

Il beneficio economico è dato dalla somma di una componente a integrazione del reddito famigliare (quota A) e di un contributo per l’affitto o per il mutuo (quota B), sulla base delle informazioni rilevabili dall’ISEE.  Qualora invece che tutti i componenti del nucleo famigliare abbiano età pari o superiore a 67 anni, il RdC assume la denominazione di Pensione di Cittadinanza (PdC). Quest’ultima si rinnova in automatico senza la necessità di presentare una nuova domanda.

Reddito di cittadinanza: compilazione della richiesta

Presso il nostro CAF, a Verdellino, è possibile compilare la richiesta del reddito di cittadinanza. La presentazione della domanda all’Inps è legata al rispetto di alcuni requisiti:

  • Essere cittadino italiano, europeo o, in ogni caso, risiedere in Italia da più di 10 anni (di cui 2 continuativi);
  • Possedere un ISEE non superiore a 9.360 euro annui. A tal proposito si ricorda che presso il nostro ufficio possiamo provvedere al calcolo dell’ISEE, presentando la DSU all’Inps;
  • Avere un patrimonio immobiliare, esclusa la prima casa, non superiore a 30.000 euro;
  • Patrimonio finanziario non superiore a 6000 euro (incrementato in funzione del nucleo familiare);
  • Reddito familiare non superiore a 6000 euro (da moltiplicare per la scala di equivalenza). Il reddito sale a 9360 euro in caso di residenza in una casa in affitto).

Saremo lieti di aiutarvi a verificare la presenza dei requisiti per il reddito di cittadinanza, e ci occuperemo della compilazione della domanda e della richiesta all’Inps.

Menu